Atletica in Umbria » Parliamo di corse e non solo » Strappo muscolare
Imprudente
Inviato il 05/02/2011 14.45.29
 
Nonostante gli strappi muscolari, o distrazioni muscolari, siano rari nelle corse di fondo, ho pagato a duro prezzo una certa imprudenza. Reduce da una contrattura al polpaccio, dovuta all'uso di chiodate nella campestre di Foligno, dopo una settimana di fermo ho ripreso a correre senza apparenti problemi. Invece, dopo l'ultimo allenamento, stavo tranquillamente salendo una scalinata non molto ripida ed ho sentito una frustata allo stesso polpaccio. Al pronto soccorso mi hanno diagnosticato uno strappo senza lacerazione completa del muscolo. Mi hanno imbottito di farmaci e prescritto un mese di fermo. Sono rimasto sconcertato perchè la cosa mi è accaduta fuori dell'allenamento. Qualcuno ha per caso vissuto analoga esperienza?
Grazie e buone corse

marco
Inviato il 05/02/2011 15.34.51
  tranquillo,nulla di grave corricchia sul morbido tra 3-4 giorni e automassaggiati,se sei capace sennò senti chi lo sa fare con pomata per traumi e vedrai che in una settimana tutto si sistema,ma mi raccomando appena riprendi ad allenarti seriamente ascolta bene il tuo polpaccio ed all'inizio evita ripetute veloci specie in salita,il tuo trauma è sicuramente dovuto ad un sovraccarico oppure molti allenamenti ravvicinati in salita non essendoci abituato.....

Imprudente
Inviato il 05/02/2011 17.27.04
 
CITAZIONE (marco del 05/02/2011 15.34.51):

tranquillo,nulla di grave corricchia sul morbido tra 3-4 giorni e automassaggiati,se sei capace sennò senti chi lo sa fare con pomata per traumi e vedrai che in una settimana tutto si sistema,ma mi raccomando appena riprendi ad allenarti seriamente ascolta bene il tuo polpaccio ed all'inizio evita ripetute veloci specie in salita,il tuo trauma è sicuramente dovuto ad un sovraccarico oppure molti allenamenti ravvicinati in salita non essendoci abituato.....


Grazie per i preziosi consigli....

PAOLO
Inviato il 05/02/2011 18.05.07
  "ho ripreso a correre senza apparenti problemi..." questo è il problema di noi amatori, la corsa è una droga anche ad essere costretti a stare fermi 3 giorni andiamo in crisi di astinenza...
Nonostane un passato da atleta agonista di buon livello dopo 16 anni e 20 kg di sovrappeso ho ripreso a correre. Prima il polpaccio destro, poi quello sinistro, poi tutti e due e per tre mesi di nuovo quello destro... Appena apparentemente passava il dolore camminavo veloce per un paio di giorni, poi corrichiavo un paio di giorni senza dolore.Sono salito semplicemente su di una sedia eee straaappp. Mi automedicavo automassaggi con voltaren (la superbia del'ex atleta di buon livello). Ho combinato il disastro...Senza alcuna pasticcona miracolosa (ce ne' solo una in giro ed è azzurra)due mesi completamente fermo + 15 sedute di ultrasuoni, assolutamente niente massaggi sulla parte colpita+qualche seduta in palestra per lavorare proprio sui polpacci ed ora ho ripreso a corricchiare.

Saluti

Albe
Inviato il 06/02/2011 10.48.58
  Secondo me il massaggio su un muscolo lesionato è molto pericoloso!
E' un'infortunio abbastanza comune ..Fatti vedere e consigliare da un bravo osteopata ..lui può consigliarti per il meglio!
Buona guarigione..

d.m.m.
Inviato il 06/02/2011 17.48.32
  sono daccordo con albe massaggiare un muscolo lesionato puo peggiorare la situazione, ho avuto tre strappi lunica medicina e il riposo come ti hanno diagnosticato e poi riprenti cautamente ,in bocca al lupo

marco
Inviato il 06/02/2011 18.38.15
  logicamente il massaggio non deve essere energico,ma blando e superficiale,solo per fare assorbire la pomata curativa certamente che un massaggio mal fatto non fa bene,non è che peggiori la situazione più di tanto,ma in questi casi va fatto da chi riesce a sentire il muscolo ed è competente in materia,tu puoi solo far assorbire la crema e con questo allevierai il dolore per deaMbulare senza grossi problemi.

fausto
Inviato il 06/02/2011 21.38.24
 
Sono rimasto sconcertato perchè la cosa mi è accaduta fuori dell'allenamento.


Succede spesso che l'infortunio avvenga in altri contesti, ma la causa è sicuramente lo stress di gare-allenamenti. Ho conosciuto un podista che sosteneva di essersi infortunato "guardando la televisione"... In ogni caso, per me funziona (per contratture, non ho mai avuto uno strappo vero e proprio) la cura impacco freddo - caldo: ci metti del ghiaccio (il solito gel, coperto con un panno), per un quarto d'ora, poi (dopo un po' di tempo, diciamo un'ora) ci metti una miscela di oli essenziali di erbe, che scaldano la parte, magari con un panno caldo. Fai questo due - tre volte al giorno, ma ci vuole tempo e pazienza. Ti sconsiglio massaggi fai-da-te e stretching.
Buona fortuna.
Fausto

stefano56
Inviato il 06/02/2011 23.11.30
  Per far assorbire il Voltaren puoi spalmarlo senza massaggiarlo, lasciando "impappato" il muscolo e ricoprire il tutto con il domopak, lasciandolo così per la notte. Questo evita che metà della crema ti rimanga sulle mani, inoltre l'assorbimento è lento e costante per tutta la notte. Comunque se il muscolo è lesionato bisogna aspettare che la ferita si cicatrizzi poi fare i massaggi per evitare le aderenze e la fibrosi. Occhio ai polpacci perchè sono una vera e propria rogna!

enrico pompei
Inviato il 07/02/2011 8.47.04
  nel giro di un anno ho avuto tre strappi muscolari. l' unica medicina per questi tipi di problemi e' il riposo. se mai puoi aiutare la guarigione con sedute di laser o tecar.poi tra 20 giorni fare un' ecografia di controllo per vedere se puoi riprendere a correre naturalmente con gradualita'.uno dei migliori in umbria per l' ecografie e' il dottor giombolini a collestrada tra lì altro neanche caro.quarda che tra qualche giorno non sentirai piu' dolore ma non pensare di essere guarito.riprendere troppo presto potrebbe allungare i tempi di guarigione.come e' successo a falomi dopo lo strappo avuto lo scorso anno nel cross di trevi.

2  3 


 





Servizio FREE offerto da www.chatexpert.it - forum, chat, guestbook gratis per il tuo sito: clicca qui

Links utili: LiveHelp® live chat - SOSTANZA®